03/08/11

Gli incommensurabili problemi che ti porterebbe l'essere Felice.







Una volta ,un re si fece prendere dal dubbio..."esiste un dio?" e decise di fabbricare uno spirytus che potesse rispondere ai suoi dubbi. il re rinchiuse un bambino in una torre, e fece sì che imparasse solo il linguaggio divino per poter parlare di dio, e solo i caratteri divini per poter scrivere. così il bambino divenne un ragazzo sotto l'influsso divino...col passare del tempo iniziò a trasformarsi in una sorta di duplicatore di dio...e infine, un giorno, il re gli pose la domanda che da tanto desiderava..."esiste dio?". Quello che un tempo era un bambino intriso di dio, rispose così...CERTAMENTE DIO ESISTE! SONO IO DIO! SONO IO IL DIO ONNISCIENTE E ONNIPOTENTE!

3 commenti:

  1. "Sei-tu-un-Dio?"
    "Ehm, no!"
    "Allora, MUORI!"

    "SÌ! Se ti chiedono se sei un Dio, devi rispondere SÌÌÌ!"

    RispondiElimina
  2. devi fare il profeta da grande.

    RispondiElimina
  3. @neuro: probabilmente gesù ha fatto lo stesso ragionamento, mica male.

    @sileno: dato l'ultimo rilevante precedente devo pensarci bene. Ma anche gli altri stronzi del XX secolo sono tutti schiattati in qualche suicidio di massa.

    RispondiElimina